Ramallah: quando dalle bombe nasce la vita

Ramallah: quando dalle bombe nasce la vita

Una storia di resistenza pacifica in Palestina, nel villaggio di Bil’in, vicino Ramallah. In un luogo consacrato alla guerra, una donna ha creato un giardino in cui pianta fiori nei candelotti dei gas lacrimogeni, lanciati dai soldati israeliani durante alcuni scontri. Prendersi cura di una piantina che deve crescere in mezzo a mille difficoltà è un gesto al tempo stesso commovente e meraviglioso.

Una storia simbolica, che racconta un’altra faccia del conflitto.
Un messaggio di pace, che è un inno alla vita, fatto da persone che piantano meravigliosi semi di speranza.


(Fonte: www.greenme.it)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *